Richiesta permessi (Ufficio Unico). Raccolta tartufi

Ultima modifica: 27 Settembre 2021

Per cercare e raccogliere tartufi occorre:

  • aver compiuto 14 anni
  • aver superato l’esame di abilitazione della Commissione provinciale
  • aver ottenuto il tesserino rilasciato dal Comune di residenza.

Il tesserino del Comune si può richiedere solo dopo aver superato l’esame di abilitazione, compilando il modulo presente in questa pagina. Il tesserino è valido per 5 anni su tutto il territorio nazionale, tenendo conto delle modalità e dei periodi definiti da ciascuna Regione.

Costo

Per raccogliere tartufi è necessario versare ogni anno la tassa regionale di € 92,96. Si può pagare:

  • sul c/c n. 18805507 intestato a “Regione Toscana – Autorizzazione raccolta tartufi”
  • tramite il portale PagoPA.

Il versamento vale fino al 31 dicembre dell’anno di riferimento. Il pagamento non è dovuto in caso di non attività nell’anno solare.

Servono anche:

  • due marche da bollo da € 16 in caso di primo rilascio del tesserino
  • una marca da bollo da € 16 in caso di rinnovo.

Documenti da presentare

Per il primo rilascio del tesserino:

  • un documento d’identità valido
  • l’attestato di idoneità rilasciato dalla Regione Toscana dopo il superamento dell’esame
  • l’attestazione dell’avvenuto pagamento della tassa regionale
  • due fototessere.

Per il rinnovo:

  • il tesserino scaduto
  • un documento d’identità valido
  • attestazione del versamento della tassa regionale.