Dichiarazione di nascita

Ultima modifica: 6 Ottobre 2021

Quando avviene una nascita è obbligatorio fare la dichiarazione di nascita per l’iscrizione del nuovo nato nel registro di stato civile e nell’anagrafe.

Come presentare la richiesta

La dichiarazione può essere fatta da uno dei genitori (se sono sposati), dal/i genitore/i che riconosce/riconoscono il figlio (se non sono sposati), da un procuratore speciale, dall'ostetrica o da altra persona che abbia assistito al parto:

  • entro 3 giorni presso il Centro nascita dell'ospedale

oppure

  • entro 10 giorni presso l'Ufficio di Stato Civile del Comune dove è avvenuta la nascita oppure del Comune di residenza dei genitori oppure del Comune di residenza della madre, quando i genitori hanno residenza in Comuni diversi, negli orari di apertura

Se il riconoscimento non avviene in contemporanea alla nascita, ma in un secondo momento, occorrono un testamento o una dichiarazione apposita ricevuta dall’ufficiale dello stato civile o dal giudice tutelare o dal notaio.

Documenti da presentare

  • certificato di assistenza al parto rilasciato dall'ostetrica
  • documento di identità valido.