Attivato a livello di Unione un centro di ascolto rivolto ai cittadini ucraini residenti nell’Empolese – Valdelsa

8 Marzo 2022

Prende il via una delle prime azioni di area a supporto delle popolazioni colpite dal conflitto fra Russia e Ucraina.

I sindaci dell’Unione dei comuni hanno deciso di istituire un primo centro di ascolto a cui possono rivolgersi i cittadini ucraini residenti nel territorio per chiedere informazioni, segnalare criticità, avere un primo contatto con le istituzioni, avviare eventuali raccolte fondi e di generi di prima necessità.

È già stato individuato anche un magazzino per stoccare i beni da inviare in Ucraina.

Sul territorio si stanno già attivando associazioni e anche singoli cittadini per raccolta fondi e di generi di prima necessità. Per questo la Protezione Civile dell’Unione dei Comuni mette a disposizione la propria struttura organizzativa, le associazioni di volontariato di protezione civile e uno spazio per raccogliere il materiale donato; è già stato concesso da un attività sul territorio l’uso di un magazzino in località il Terrafino che può essere utilizzato per stoccare i beni frutto di raccolte da inviare in Ucraina. L’organizzazione di questa attività sta prendendo piano piano forma e vi daremo presto ulteriori informazioni sulle tipologie dei beni da poter donare.

I contatti a cui rivolgersi sono i seguenti

telefono: 0571 930889 – 0571 9803292 mail: ucraina@empolese-valdelsa.it Il Centro di ascolto è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30

L’attività viene svolta in collaborazione con le associazioni di volontariato del territorio per essere presenti a rotazione e garantire il servizio.