Aggiornamento in seguito alle misure contenute nel Dl 229 del 30 dicembre 2021

Ultima modifica: 3 Gennaio 2022

I casi in cui serve il green pass rafforzato, le novità per le quarantene, gli obblighi per le mascherine e quando servono le mascherine Ffp2, cosa cambia per le terze dosi di vaccino, per gli stadi e per gli impianti sportivi; le attività chiuse o vietate.
Di seguito le misure contenute nel Dl 229 del 30 dicembre 2021 nella sintesi di Anci Toscana.

Dal 10 gennaio 2022 il Green Pass rafforzato è obbligatorio anche in:

tutti i mezzi di trasporto pubblico (bus, metro, treni etc);
alberghi e strutture ricettive;
feste per cerimonie civili o religiose;
sagre e fiere;
centri congressi;
servizi di ristorazione all’aperto;
impianti di risalita;
piscine, sport di squadra e centri benessere anche all’aperto;
centri culturali, sociali e ricreativi per le attività all’aperto.

Oltre che in:

ristoranti e locali al chiuso, anche per il consumo al banco;
piscine, palestre e sport di squadra al chiuso;
musei e mostre;
centri benessere al chiuso;
centri termali (eccetto attività riabilitative o terapeutiche);
parchi tematici e divertimento;
centri culturali, sociali e ricreativi al chiuso (esclusi i centri educativi per l’infanzia);
sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò;
ingressi di visitatori in strutture socio-sanitarie e Rsa, con obbligo di tampone negativo o terza dose (in Toscana questa norma è estesa anche a ospedali e strutture sanitarie in genere).

Quarantena, per chi è entrato in contatto con un positivo (in vigore da subito):

vaccinati con 3 dosi o 2 con dosi da meno di quattro mesi: non devono farla (ma devono tenere la mascherina FFP2 per 10 giorni);
vaccinati con 2 dosi da più di quattro mesi: dura 5 giorni e termina in caso di tampone negativo;
non vaccinati: dura 10 giorni con tampone e 14 senza tampone
In Toscana con Ordinanza regionale n.66/2021 per inizio e fine quarantena i tamponi rapidi sono equiparati ai molecolari.

Mascherine (tutte le tipologie):
restano obbligatorie all’aperto, anche in zona bianca.

Mascherine FFP2:
Sarà introdotto il prezzo calmierato.
Restano obbligatorie per:
tutti i mezzi di trasporto pubblici e a lunga percorrenza;
spettacoli aperti al pubblico all’aperto;
teatro, sale da concerto, cinema, locali di intrattenimento e musica dal vivo*;
eventi e competizioni sportive al chiuso o all’aperto*
*In questi casi è vietato il consumo di cibi e bevande al chiuso.

Terza dose
Dal 10 gennaio si potrà fare già dopo 4 mesi (invece di 5) dal completamento del ciclo vaccinale primario.

Stadi e impianti sportivi
Da subito, la capienza scende al 50% all’aperto e 35% al coperto (con green pass rafforzato e mascherina FFP2).

Attività chiuse fino al 31 gennaio 2022:
eventi, feste, concerti in piazza che implichino assembramenti in spazi all’aperto;