Quattro appartamenti ad affitto agevolato in piazza dell’Unione Europea

14 Dicembre 2021

Lo ha deciso la Giunta comunale. Il bando a partire da gennaio 2022

Il Comune è proprietario di quattro appartamenti in piazza dell’Unione Europea, che negli anni sono stati usati per vari scopi: ospitare i cittadini senza abitazione a seguito del crollo del muro di via Marconi, dare ristoro al personale sanitario nella prima fase dell’emergenza Covid, ospitare gli artisti che arrivano in residenza a Montelupo.

Ora la Giunta comunale ha deciso di mettere a disposizione le quattro unità immobiliari per dare sostegno a famiglie in una situazione di difficoltà transitoria: saranno concessi in affitto a canone agevolato.

Il bando sarà pubblicato all’inizio del 2022 e sono state individuate alcune categorie specifiche a cui dare priorità:

  1. genitori separati non assegnatari della casa coniugale;
  2. nuclei monogenitoriali con uno o più figli a carico.

Sarà data la possibilità di prendere gli appartamenti in affitto per 4 anni, rinnovabili per altri 4 anni. Il canone varia in base alle dimensioni e al fatto che alcuni sono arredati, altri no.

Per fare domanda è necessario essere residenti a Montelupo Fiorentino da almeno 24 mesi e avere un Isee compreso fra 12.500 e 35.000 euro.

Anche in questo caso, inoltre, l’affitto non dovrà pesare più del 30% del reddito.

«Le priorità che abbiamo individuato indicano chiaramente la finalità con cui abbiamo pensato questo bando: vogliamo sostenere le famiglie, coloro che per vari motivi possono trovarsi in un momento transitorio di difficoltà e magari pagando un affitto contenuto avranno modo di risollevarsi.

Sempre di più assistiamo a persone che rientravano del così detto “ceto medio” per motivi vari, spesso una separazione, sfiorare la condizione di indigenza. Individui che magari non hanno le caratteristiche per accedere ad altre forme di sostegno, ma che fanno fatica ad arrivare alla fine del mese. Ecco questo intervento mira a sostenere questa fascia della popolazione, esattamente con l’operazione che riguarda l’area Ex Lux», afferma l’assessore alle politiche sociali, Stefania Fontanelli.

Per essere aggiornati sul bando si invita gli interessati a consultare il sito del comune a partire dal mese di gennaio.