COOKIE

Il nostro sito utilizza dei cookies, ovvero piccoli file che durante la navigazione il tuo computer scarica da ogni sito web e che servono per migliorare delle funzionalità di autenticazione e navigazione .

Sepoltura

Sono due le possibili destinazioni finali ammesse dalla legge per i defunti: la sepoltura e la cremazione. Questa scheda tratta le due forme di sepoltura: l'inumazione (a terra) e la tumulazione (in un loculo in concessione).

L’inumazione è la sepoltura dei feretri a terra, nelle aree comuni o private appositamente destinate, realizzate in ciascun cimitero secondo legge.

L’esumazione è l’operazione di recupero dei resti ossei dalla sepoltura a terra.

La tumulazione è la sepoltura dei feretri in opere murarie all’interno di un loculo appositamente allestito, negli edifici comuni o privati destinati, realizzati in ciascun cimitero secondo legge.

Come fare la richiesta

L’autorizzazione alla sepoltura è rilasciata dal Sindaco o suo delegato, vista la dichiarazione di morte e secondo i tempi stabiliti dall’autorità sanitaria o eventualmente dall’autorità giudiziaria. A Montelupo Fiorentino sono delegati del Sindaco gli ufficiali di stato civile, che provvedono all’autorizzazione contestualmente o successivamente alla dichiarazione di morte.

A Montelupo F.no il servizio della sepoltura è affidato al Consorzio CO&SO e gestito   dalla Cooperativa " Gente Come Noi".

Solitamente le pratiche amministrative in casp di morte di un congiunto sono svolte dall’impresa funebre a cui i familiari possono affidare il servizio.

L’esumazione ordinaria può essere effettuata solo se è trascorso il termine di dieci anni; solitamente vi provvede il Comune, ma può anche essere richiesta dalla famiglia, dietro il pagamento di una tariffa. L’esumazione straordinaria è quella effettuata per decisione motivata del Sindaco o su richiesta dell’Autorità Giudiziaria o dei familiari: in quest’ultimo caso deve essere effettuata nel periodo da ottobre ad aprile ed è soggetta a tariffa.

Prima di procedere alle esumazioni il Comune, attraverso la società concessionaria, contatta le famiglie interessate in tutte le forme ritenute efficaci, compresa l’affissione di avvisi nelle aree cimiteriali; potrà procedere anche nel caso in cui i familiari non siano stati rintracciati.

I familiari possono disporre per la cremazione dei resti mortali, se vi sono le condizioni per autorizzarla, oppure per la tumulazione in un ossario o in un loculo già in concessione. Diversamente le ossa recuperate sono trasferite nell’ossario comune; nel caso in cui i familiari non sono stati reperiti, prima di tale trasferimento, i resti saranno collocati per un anno in una apposita sala del cimitero.

Tappe del procedimento

La sepoltura è effettuata e seguita dagli operatori della cooperativa affidatario dei servizi cimiteriali comunali. Ogni sepoltura nell’area destinata deve essere contraddistinta con l’indicazione del nome e le date di nascita e di morte del defunto. Su richiesta e a carico dei familiari può essere allestita una lapide e/o un copritomba, corredata di foto, dati ed eventuale epigrafe autorizzata, nei tempi necessari e nelle dimensioni previste dal regolamento. Tale allestimento può essere predisposto dalla stesso consorzio affidatario del servizio cimiteriale comunale.

I servizi di sepoltura e di attivazione di illuminazione votiva sono gestiti dalla Cooperativa "Gente come noi"  con sede in Via Baccio da Montelupo 27, Montelupo Fiorentino. Tel. e Fax: 0571912040 (Lun- Giov 9.00-12.00); Email: gentecomenoicoop@libero.it

Per urgenze 339 1300865

Dove rivolgersi

Ufficio Stato Civile

Località: Montelupo Fiorentino

Indirizzo: Viale Cento Fiori, 34

Responsabile dell'informazione

Ufficio Unico Amministrativo - urp@comune.montelupo-fiorentino.fi.it

Numero verde (gratuito anche da cellulare): 800 219 760



Foto & video