COOKIE

Il nostro sito utilizza dei cookies, ovvero piccoli file che durante la navigazione il tuo computer scarica da ogni sito web e che servono per migliorare delle funzionalità di autenticazione e navigazione .

Il 20 ottobre di 100 anni fa nasceva a Montelupo Fiorentino Beppe Serafini

Montelupo Fiorentino ha dato i natali ha Beppe Serafini, artista e pittore. Il padre Gino era pescatore in Arno, sua madre Amelia era impagliatrice di fiaschi.


Esercitò la professione di ceramista e per passione quella di pittore fin da ragazzo, ma a causa della povertà della sua famiglia, non poteva acquistare i colori, così inventò una sua tecnica pittorica e incisoria insieme.

Venne scoperto nel 1970 da Antonio Possenti, che lo presentò collocandolo tra i pittori naifs.
Nel 1976 tenne un'importante mostra a Palazzo Strozzi a Firenze.

Ha esposto in varie città: Milano, Viareggio, Bologna, Francoforte, Siena, Nizza.

Ha sempre ritratto il suo mondo,la povertà vissuta, gli umili mestieri.

Inconfondibili i suoi buoi e colombe, gli uomini e le donne dalle sembianze rudi e i grandi occhi spalancati, immersi in un'atmosfera che esprime tutta la genuina sincerità dell'autore.

Per ricordare la sua figura il prossimo 13 novembre sarà organizzata una veglia paesana presso la Casa del Popolo di via Rovai, dal titolo "Beppe Serafini: l'uomo e l'artista"; l'iniziativa, patrocinata dal comune di Montelupo Fioretino vede anche la collaborazione del Circolo della Torre.

L' amministrazione comunale, assieme alla Fondazione Museo Montelupo, promuoverà un convegno a lui dedicato entro la fine dell'anno

 



Foto & video