COOKIE

Il nostro sito utilizza dei cookies, ovvero piccoli file che durante la navigazione il tuo computer scarica da ogni sito web e che servono per migliorare delle funzionalità di autenticazione e navigazione .

Affidata la gestione del Museo Archeologico

Il centro espositivo di via Santa Lucia riprenderà le attività a partire da sabato 26 ottobre.
Dal 21 ottobre rimarrà, invece, chiuso il Museo della Ceramica

A partire da sabato 26 ottobre sarà possibile visitare di nuovo il Museo Archeologico di Montelupo Fiorentino.
Ieri, infatti, è stato siglato il contratto fra il comune di Montelupo Fiorentino e il nuovo gestore che ha risposto al bando per l’affidamento, il Consorzio Gam di Siena che ha partecipato per conto della sua associata, la Cooperativa Ichnos.

Il bando prevede una concessione per la gestione delle aree archeologiche del territorio (Museo e Villa Romana del Vergigno) e per il coordinamento delle attività didattiche del progetto finanziato dalla Regione Toscana sul Bosco di Camaioni.

In base a quanto previsto dal bando alla Cooperativa Ichnos spetta la gestione delle strutture e dei relativi costi, come contropartita avranno la possibilità di introitare direttamente tutti i proventi che derivano dai biglietti e dalle attività didattiche, di valorizzazione e di promozione. Il comune, inoltre, verserà loro un corrispettivo di 15.000 euro.

A partire dal 21 ottobre, come già annunciato,  rimarrà invece chiuso il Museo della ceramica per lavori interni.



Foto & video