COOKIE

Il nostro sito utilizza dei cookies, ovvero piccoli file che durante la navigazione il tuo computer scarica da ogni sito web e che servono per migliorare delle funzionalità di autenticazione e navigazione .

Obbligatorio tagliare rami vicino alla ferrovia

La Direzione Ferroviaria ha segnalato situazioni di rischio per il servizio ferroviario correlate alla  caduta accidentale di alberi e al rischio di incendio delle aree adiacenti alle linee ferroviarie.

La normativa nazionale (art. 52 del DPR n 753 dell'11/07/1980) stabilisce che è vietato far crescere piante o siepi ed erigere muriccioli di cinta, steccati o recinzioni in genere ad una distanza minore di metri sei dalla più vicina rotaia, da misurarsi in proiezione orizzontale.

Inoltre gli alberi la cui altezza massima è superiore a 4 metri non possono  essere piantati ad una distanza dalla più vicina rotaia minore della misura dell'altezza massima raggiungibile aumentata di metri due.

Un altro articolo della stessa normativa stabilisce, inoltre che i terreni adiacenti alle linee ferroviarie non possono essere destinati a bosco ad una distanza minore di cinquanta metri dalla più vicina rotaia.

In relazione a quanto stabilito dalla normativa e alle richieste pervenute dalla Direzione delle Ferrovie dello Stato, il comune di Montelupo Fiorentino ordina ai proprietari dei terreni su cui insistono piante e relative ramificazioni protese o aggettanti sulla rete ferroviaria, di provvedere al taglio delle stesse entro il termine improrogabile del 30 Aprile 2012 e di mantenerle in condizioni tali da non arrecare intralcio alla circolazione ferroviaria.



Foto & video