COOKIE

Il nostro sito utilizza dei cookies, ovvero piccoli file che durante la navigazione il tuo computer scarica da ogni sito web e che servono per migliorare delle funzionalità di autenticazione e navigazione .

BANNER m 262x2574Suolo pubblico gratuito: ecco come gli esercizi che fanno ristorazione possono fare domanda

BANNER ok mettiamo in comune 262x257 Tutte le informazioni utili

Covid 19. Ordinanza dei sindaci dell’Unione per ricordare che i negozi di fiori e piante devono stare chiusi

Anche i negozi che vendono fiori e piante devono restare chiusi nell'ambito delle  misure per il contenimento per limitare al massimo occasioni di contatto e possibile contagio da Covid19.

Lo ricordano tutti i sindaci dell'Unione dei Comuni Empolese Valdelsa che hanno predisposto oggi, sabato 4 aprile, un’ordinanza nei propri territori comunali.

In pratica il documento specifica che già nell'allegato 1 del D.P.C.M. 11 marzo 2020, ovvero il documento che conteneva le attività che possono restare aperte, erano state escluse le attività commerciali con codice ATECO 47.76.10 (Commercio al dettaglio di fiori, piante). In sostanza già da quel decreto i negozi con quel codice ATECO dovevano restare chiusi.

I sindaci dell’Unione dunque hanno deciso di evidenziare che fino alla data in cui il Governo terrà in vigore le misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19 i negozi di fiori e piante devono restare chiusi come dallo scorso 11 marzo.



Foto & video