COOKIE

Il nostro sito utilizza dei cookies, ovvero piccoli file che durante la navigazione il tuo computer scarica da ogni sito web e che servono per migliorare delle funzionalità di autenticazione e navigazione .

BANNER m 262x2574Suolo pubblico gratuito: ecco come gli esercizi che fanno ristorazione possono fare domanda

banner sito Scopri tutti i dettagli

Buoni scuola per bambini dai 3 ai 6 anni che frequentano le scuole paritarie private per il 2019/2020

È in pubblicazione l’avviso per promuovere e sostenere le famiglie residenti in Toscana per la frequenza delle scuole dell'infanzia paritarie private (3-6 anni), attraverso l’assegnazione di buoni scuola da utilizzarsi per l’a.s. 2019/2020 (settembre 2019 - giugno 2020) a parziale o totale copertura delle spese sostenute per la frequenza.

Le domande, debitamente compilate, devono essere presentate all’Ufficio Relazione con il Pubblico o inviate per pec a comune.montelupo-fiorentino@postacert.toscana.it  dal 15 gennaio al 15 febbraio 2020.

Si tratta di un contributo regionale per quelle famiglie i cui figli, nell’anno scolastico corrente, frequentano una scuola dell’infanzia privata paritaria e hanno un indicatore ISEE non superiore a 30.000 euro

I contributi mensili, che saranno erogati direttamente alle famiglie a seguito della conclusione dell’anno scolastico, variano a seconda dell’ISEE: sono 70 euro in caso di ISEE inferiore a 18.000 euro, 40 euro con ISEE inferiore a 24.000 euro e 20 euro con ISEE da 24.000 a 30.000 euro.

Scaduto il termine di presentazione delle domande, i Comuni procederanno alla redazione della graduatoria dei cittadini interessati a partire dal valore ISEE più basso. I Comuni provvederanno a individuare, tra le famiglie inserite nella graduatoria, i beneficiari dei buoni scuola, indicando l’importo assegnato a ciascuno.

Al termine dell’anno scolastico in corso, i beneficiari dei buoni scuola dovranno presentare, all’Ufficio Scuola del Comune, le ricevute fiscali della spesa sostenuta.
Le domande possono essere presentate dal 15 gennaio al 15 febbraio 2020 presso il Comune dove ha sede la scuola frequentata dal bambino.



Foto & video