COOKIE

Il nostro sito utilizza dei cookies, ovvero piccoli file che durante la navigazione il tuo computer scarica da ogni sito web e che servono per migliorare delle funzionalità di autenticazione e navigazione .

Banner 1Guarda il video dedicato alla nuova scuola 

elezioni ELEZIONI 2020 - Tutte le informazioni

Lavori pubblici: 170.000 euro per rifare il tetto del palazzetto dello sport

Si interviene per risolvere in maniera strutturale un problema che esiste da anni di infiltrazioni nella copertura della palestra

Il 2019 è stato individuato dall’amministrazione comunale come “l’anno dello sport”, un anno in cui gli sforzi economici e progettuali sono concentrati nella sistemazione delle strutture sportive.

Dopo l’inaugurazione del nuovo campo di via Landini, la realizzazione di un campo da basket a Fibbiana, la programmazione di interventi di riqualificazione sul campo da rugby, si pone l’attenzione su una delle principali strutture sportive del territorio: il palazzetto dello sport “Sergio Bitossi”.

Sarà completamente rifatta la copertura della palestra grazie ad un progetto di manutenzione straordinaria il cui costo è di 170.000 euro.

Il tetto presenta da tempo problemi e gli interventi fatti negli anni non sono stati risolutivi. Quindi sarà completamente sostituito lo strato esterno e sarà fatto ex novo il sistema di raccolta delle acque piovane.

Per quanto riguarda i tempi e in corso la gara e i lavori saranno realizzati dopo l’estate; avranno una durata di 60 giorni.

L’organizzazione de cantiere è stato pensato in modo da non incidere sull’attività sportiva e da non rendere necessaria la chiusura della struttura.

«Il palazzetto dello sport Sergio Bitossi è uno dei luoghi più importanti per l’attività sportiva del territorio; annualmente le persone che lo frequentano sono oltre 1500 senza contare le occasioni “speciali” come i campionati nazionali di ginnastica artistica che hanno visto un afflusso di 5000 persone fra atleti e famiglie.  
Il rifacimento della copertura è un intervento necessario e l’amministrazione si è impegnata a risolvere un problema che si protraeva da tempo.
In generale il nostro obiettivo è quello di procedere ad una riqualificazione progressiva degli impianti. Gli interventi sulle strutture sportive si inseriscono in un progetto più ampio che nei prossimi mesi vedrà anche la definizione e l’intitolazione di un Parco Sportivo cittadino», afferma l’assessore allo sport Simone Focardi.



Foto & video