COOKIE

Il nostro sito utilizza dei cookies, ovvero piccoli file che durante la navigazione il tuo computer scarica da ogni sito web e che servono per migliorare delle funzionalità di autenticazione e navigazione .

Banner-sito strada facendo13 dicembre ore 18.00: inaugurazione di una mostra fotografica, presentazione video e confronto con il sindaco

Banner sito Natale 2018Scopri il programma di tutti gli eventi

La musica d’autore approda al MMAB

Giovedì 6 dicembre il cantautore fiorentino Marco Cantini presenterà il suo lavoro “La Febbre incendiaria”

Il MMAB si afferma sempre più come il fulcro della cultura montelupina e ospita iniziative trasversali a diversi generi e linguaggi.

Il prossimo 6 dicembre in programma un appuntamento degno dei più rinomati caffè letterari dedicato a musica e letteratura. Il primo appuntamento di questo genere vede come protagonista il cantautore fiorentino Marco Cantini che presenterà “La febbre incendiaria”, un concept album ispirato al romanzo “La Storia” di Elsa Morante.
Quattordici tracce per trasformare in musica uno dei capolavori della narrativa italiana del Novecento, che la stessa autrice aveva pensato come “romanzo popolare”, diretto a un pubblico il più vasto possibile, affinché il patrimonio di conoscenze che costituisce il nostro passato potesse arrivare con la sua forza e il suo bagaglio di insegnamenti alle generazioni future.

I musicisti che hanno registrato questo album con Cantini, e che suoneranno dal vivo al MMAB, hanno all’attivo un curriculum artistico di elevato livello. Francesco Fry Moneti è il violinista dei Modena City Ramblers, Riccardo Galardini è il chitarrista che ha seguito in tournée Ivano Fossati e ha diretto l’orchestra al Festival di Sanremo per numerose edizioni, mentre Gianfilippo Boni ha collaborato con Lucio Dalla, Gianni Morandi, Samuele Bersani.

Insieme restituiranno al pubblico di Montelupo una versione unplugged delle canzoni presenti nell’album, mentre il professor Alessandro Camiciottoli, docente di letteratura, dialogherà con il cantautore per confrontare l’opera letteraria con l’operazione musicale messa in campo da Cantini.

L’ingresso è libero e per l’occasione resterà aperto anche il MMAB Caffè fino al termine del concerto.
Leggi l'intevista a Marco Cantini a cura di Cristina Trinci



Foto & video