COOKIE

Il nostro sito utilizza dei cookies, ovvero piccoli file che durante la navigazione il tuo computer scarica da ogni sito web e che servono per migliorare delle funzionalità di autenticazione e navigazione .

banner turisticoScopri il territorio

nuovo logo-PagoPASai come funziona il sistema dei pagamenti elettronici per la Pubblica Amministrazione?

Comunicazione di emergenza: inviato a tutti i genitori dei bambini di Montelupo un SMS per testare il funzionamento del sistema Informabene

Per essere informati su allerta meteo e notizie di servizio è anche possibile iscriversi al canale Telegram del comune

Inizia il periodo in cui il meteo può riservare criticità con temporali di grande intensità, gelate e nevicate (fra qualche mese).

Per questa ragione, il comune di Montelupo, che da tempo presta attenzione alla comunicazione di emergenza, ha attivato un canale per arrivare ai cittadini e alle famiglie.

In particolare, grazie ad un accordo con la scuola,il comune in caso di emergenze importanti che comportino la chiusura dell’istituto o l’uscita anticipata, invierà un SMS a tutti i genitori.

Ogni anno, ovviamente, la banca dati viene aggiornata e per verificarne la correttezza affinché il messaggio arrivi a tutti gli interessati è stato fatto un invio di prova.

Il comune invita esclusivamente coloro che non hanno ricevuto l’SMS a comunicare i propri dati scrivendo una mail a ufficiostampa@comune.montelupo-fiorentino.fi.it

In generale in caso di allerta viene comunque pubblicata anche la notizia sia sulla pagina Facebook del comune e del sindaco, sia sul sito del comune.

Inoltre, per ricevere un’informazione puntuale, è possibile iscriversi al canale Telegram del comune: https://t.me/comunemontelupo

Il commento del sindaco Paolo Masetti

«Una semplice attività di prevenzione, termine “strategico” che sta alla base di un buon sistema di risposta alle emergenze legate ad un meteo sempre più complesso ed estremo.
Ormai da un anno stiamo utilizzando la piattaforma “Informabene”, un sistema che consente di avere una linea diretta con i cittadini e perché questo funzioni è necessario l’interessamento da parte degli stessi cittadini. Quindi rinnovo l’invito al comunicare il mancato ricevimento degli SMS, per i genitori e a tutti a iscriversi al nostro canale Telegram».



Foto & video