COOKIE

Il nostro sito utilizza dei cookies, ovvero piccoli file che durante la navigazione il tuo computer scarica da ogni sito web e che servono per migliorare delle funzionalità di autenticazione e navigazione .

anitabbandonoUn bonus del Governo per l'acquisto dei dispositivi antiabbandono

banner c.v Tutte le informazioni utili

Montelupo a misura di bambino: altri 50.000 euro per riqualificare i giochi e i parchi della città

Lo stanziamento si aggiunge a quello di 146.000 euro  già effettuato nel 2018

Il comune di Montelupo Fiorentino ospita sul proprio territorio oltre 240.000 mq di verde pubblico, di questi 213.200 sono aree attrezzate, molte delle quali dotate di giochi per bambini.

Negli ultimi mesi l’amministrazione comunale è intervenuta per riqualificare i parchi e i giardini pubblici dotandoli di nuove attrezzature con uno stanziamento di 146.000 euro.

Due i luoghi maggiormente interessati.
Il Parco dell’Ambrogiana dove sono stati messi nuovi giochi per i bambini da 3 anni in poi è dove è stata realizzata un’area fitness. Quest’ultima ha riscosso un particolare successo nella popolazione ed è frequentata praticamente ad ogni ora del giorno. È stata prestata molta attenzione alla scelta degli attrezzi, con il coinvolgimento di un esperto.

Uno dei giardini più frequentati di Montelupo è sicuramente piazza VIII Marzo 1944, dove sono stati installati giochi per i bambini più piccoli e per ragazzi da oltre 6 anni. Le soluzioni scelte permettono anche a coloro che hanno difficoltà motorie di utilizzare le strutture e trascorrere il tempo con i coetanei.

Altri interventi hanno riguardato piazza don Morara e piazza Castellani a Fibbiana, piazza Serafini alla Torre e via Cellini.

Con la variazione di bilancio votata ieri sera dal consiglio comunale è stato deciso di destinare ulteriori 50.000 euro (derivanti dalle economie che si sono create con lo spostamento dei lavori per il recupero dell’ex Risorti al 2019) per installare nuovi giochi e breve sarà realizzato un progetto in proposito.

«La manutenzione dei giochi e dei parchi, così come la sistemazione dei marciapiedi e delle strade sono piccoli (neppure troppo) interventi ben lontani dalle grandi opere pubbliche che cambiano il volto delle città, ma che più di altro contribuiscono a migliorare la qualità della vita delle persone che vivono a Montelupo.
Mi permetto di scomodare Italo Calvino che scriveva “D’una città non godi le sette o le settantasette meraviglie, ma la risposta che dà a una tua domanda”, un concetto che in questi anni di mandato abbiamo cercato di concretizzare. Ascoltando i cittadini e realizzando progetti che potessero rispondervi. Negli ultimi due anni ci siamo dati un tema, o per meglio dire un ambito specifico su cui intervenire. Il 2017 è stato l’anno delle strade e delle asfaltature, mentre il 2018 è l’anno dedicato ai giochi, ai parchi e ai giardini. È nostra intenzione proseguire con l’ascolto per comprendere in quale altro ambito intervenire», afferma il sindaco Paolo Masetti.



Foto & video