COOKIE

Il nostro sito utilizza dei cookies, ovvero piccoli file che durante la navigazione il tuo computer scarica da ogni sito web e che servono per migliorare delle funzionalità di autenticazione e navigazione .

nidi 2018C'è tempo fino al 4 maggio. Nel mese di aprile è possibile visitare le strutture

banner ortiConsulta la graduatoria definitiva

Reddito di Inclusione (ReI)

Il Reddito di Inclusione (ReI), istituito dal 1° gennaio 2018, è la misura unica a livello nazionale di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale.

Il ReI è composto da:
- un beneficio economico erogato mensilmente attraverso una carta di pagamento elettronica (Carta Rei);
- un progetto personalizzato di inclusione sociale e lavorativa volta al superamento della condizione di povertà.
Il beneficio è concesso per un periodo massimo di 18 mesi.
Superato il limite di 18 mesi, può essere rinnovato, per non più di 12 mesi, solo se trascorsi almeno 6 mesi dall’ultimo beneficio percepito.

Requisiti
Il Rei è riconosciuto su richiesta ai nuclei familiari che risultano, al momento della presentazione della richiesta e per tutta l’erogazione del beneficio, in possesso dei seguenti requisiti:
• valore ISEE in corso di validità pari o inferiore a € 6.000,00;
• valore ISRE (parametro in base al quale si calcola il reddito disponibile delle famiglie) non superiore ad € 3.000,00;
• valore del patrimonio immobiliare, diverso dalla casa di abitazione, non superiore ad € 20.000,00.
• valore del patrimonio mobiliare, non superiore ad € 6.000, accresciuta di € 2.000 per ogni componente il nucleo familiare successivo al primo, fino ad un massimo di euro 10.000;
• residenza in Italia, in via continuativa, da almeno 2 anni.

Il nucleo familiare deve trovarsi al momento della richiesta con almeno una delle seguenti caratteristiche:
• presenza di un componente di età inferiore a 18 anni
• presenza di una persona con disabilità e di almeno un suo genitore o di un suo tutore;
• presenza di una donna in stato di gravidanza accertata
• presenza di almeno un lavoratore di età pari o superiore a 55 anni, che si trovi in stato di disoccupazione per licenziamento, anche collettivo, dimissioni per giusta causa o risoluzione consensuale ed abbia cessato da almeno 3 mesi di beneficiare dell’intera prestazione per la disoccupazione oppure, nel caso in cui non abbia diritto ad alcuna prestazione di disoccupazione, si trovi in stato di disoccupazione da almeno 3 mesi.

Modulo di domanda