COOKIE

Il nostro sito utilizza dei cookies, ovvero piccoli file che durante la navigazione il tuo computer scarica da ogni sito web e che servono per migliorare delle funzionalità di autenticazione e navigazione .

banner natale sitoA Montelupo tanti appuntamenti in attesa del Natale

banner sito okIncentivi per le nuove attività
Incentivi per creazione di un albergo diffuso
Sgravi fiscali

ZTL. A qualche mese dall’introduzione il sistema è entrato a regime e funziona

Saranno, invece, intensificati i controlli contro la sosta selvaggia, di coloro che non rispettano i tempi di sosta previsti

Nel mese di maggio è stato introdotto il sistema di controllo degli accessi al centro storico con varco elettronico. Dopo un periodo di sperimentazione necessario per consentire ai cittadini di prendere le misure con il nuovo sistema e ai residenti di presentare le richieste, il controllo degli accessi è divenuto effettivo a partire da fine luglio.

Rispetto ai pilomat, utilizzati per molti anni, il nuovo sistema agevola i cittadini perché consente loro di accedere nell’area a traffico limitato e poi effettuare una comunicazione nella quale si riportano le motivazioni, entro due giorni.

Il permesso permanente può essere richiesto da

-        Residente, domiciliati, proprietari e affittuari di immobili situate in ZTL

-        Titolari di attività commerciali, artigianali, ricettive situate in ZTL

-        Forze dell’ordine, di pubblica utilità, Misericordia e Pubblica Assistenza

-        Fornitori delle attività commerciali, artigianali, ricettive in ZTL

-        Persone che seppur non residenti, hanno immobili, o familiari nella ZTL in ragione di particolari necessità o per carico e scarico

-        Imprese funebri

-        Portavalori

-        Medici, personale sanitario, trasporto medicinali urgenti

-        Vigilanza privata

-        portatori di handicap con contrassegno

-        Trasporto pubblico non di linea

-        Servizi scolastici

Mentre il permesso temporaneo può essere richiesto da

-        Veicoli al seguito di manifestazioni religiose (matrimoni e funerali)

-        Traslochi

-        Installatori di strutture temporanee per manifestazioni

-        Artigiani, imprese di riparazioni, imprese edili che svolgono lavori in ZTL

-        Cittadini che hanno familiari che necessitano assistenza in zona ZTL

In entrambe le situazioni le richieste possono presentate attraverso un sistema on line, con la modulistica presente sul sito www.comune.montelupo-fiorentino.fi.it

L’intervento di regolamentazione degli accessi in centro storico interessa una buona fetta della popolazione; basti pensare che dal varco transitano quotidianamente fra i 200 e 250 veicoli.

Ormai da alcuni mesi sono partite le comunicazioni ai residenti e a coloro che hanno attività nell’area interessata e quasi mille soggetti hanno già richiesto il permesso.

Se l’aspetto relativo agli accessi risulta funzionare, permangono, invece, molti problemi per quanto riguarda la sosta.

In base all’ordinanza coloro che accedono possono rimanere in ZTL al massimo mezz’ora per attività di carico e scarico. Purtroppo ciò non accade e chi entra lascia il proprio veicolo nel centro cittadino anche per alcune ore; ciò non contribuisce a una gestione ordinata del centro.

Per questa ragione l’amministrazione comunale ha deciso di intervenire, intensificando i controlli della polizia municipale, già dai prossimi giorni.

«Sia chiaro: il nostro intento non è fare multe, ma avere il centro cittadino sgombro dalle auto. – afferma il sindaco, Paolo Masetti - Stiamo investendo molto per la sua valorizzazione; con interventi strutturali e con il bando per la valorizzazione, al quale hanno già risposto 13 soggetti interessati ad aprire un’attività a Montelupo. Non possiamo quindi tollerare che l’inciviltà di alcune persone comprometta un progetto che stiamo portando avanti investendo anche risorse economiche importanti. La regolamentazione degli accessi tramite varco elettronico è stata pensata per andare incontro alle esigenze dei cittadini, ma questo non autorizza chi ha il permesso a sostare in maniera indiscriminata. Sarebbe bello che il senso civico prevalesse, ma ancora una volta dobbiamo constatare che non è così e si debba ricorrere a controlli e sanzioni per disincentivare comportamenti scorretti. Per questa ragione, prima di iniziare con i controlli ho deciso di fare un appello a mezzo stampa; chiedo la collaborazione di tutti affinché si vada oltre il proprio mero interesse e si collabori a favore del decoro della nostra città».