COOKIE

Il nostro sito utilizza dei cookies, ovvero piccoli file che durante la navigazione il tuo computer scarica da ogni sito web e che servono per migliorare delle funzionalità di autenticazione e navigazione .

Banner-sito-festa-della-donna2Un'occasione per parlare di bisogni, aspettativi e desideri

banner sito okIncentivi per le nuove attività
Incentivi per creazione di un albergo diffuso
Sgravi fiscali

AAA Cercasi appartamenti sfitti nel centro cittadino per un progetto di “Albergo diffuso”

Si tratta di uno degli interventi previsti nel bando multimisura per la valorizzazione del centro cittadino

Un aspetto centrale per la valorizzazione del centro cittadino è sicuramente renderlo attrattivo non solo per coloro che abitano a Montelupo, ma anche per chi viene da fuori.

Seguendo questa logica l’amministrazione comunale, nel bando multimisura di rivitalizzazione del centro cittadino ha previsto un intervento specifico volto a rispondere a un’altra criticità che riguarda il territorio di Montelupo: la carenza di strutture ricettive.

L’albergo diffuso può essere definito come un albergo orizzontale, situato in un borgo o in un centro storico, con camere e servizi dislocati in edifici diversi, seppure vicini tra di loro.
In pratica è una struttura ricettiva unitaria, gestita in forma imprenditoriale, che si rivolge ad una domanda interessata a soggiornare in un contesto urbano, usufruendo dei normali servizi alberghieri.

Il comune selezionerà un progetto per l’organizzazione in forma imprenditoriale di un albergo diffuso nel centro cittadino.

Coloro che proporranno il miglior progetto potranno beneficiare dei seguenti incentivi: 

  • utilizzo dei locali dell’Info Point turistico;
  • un contributo per l’avvio dell’attività, a titolo di cofinanziamento fino a 20.000 euro

Tutti i proprietari di appartamenti vuoti, situati nel centro cittadino sono invitati a far presente la loro disponibilità ad aderire a eventuali progetti di albergo diffuso.

Qualora a Montelupo dovesse prendere avvio un progetto di questo tipo i proprietari aderenti potranno beneficiare di un contributo pari all’IMU per l’immobile in quanto seconda casa e una tassazione Irpef bloccata al 21%.
Oltre, ovviamente alla possibilità di ricevere un guardano in quota percentuale in caso di presenza di ospiti nella struttura.

I recapiti per ricevere maggiori informazioni rispetto al progetto sono

Luisa Bugetti, l.bugetti@comune.montelupo-fiorentino.fi.it, 0571/917553
Massimiliano Cubattoli, cultura@comune.montelupo-fiorentino.fi.it, 0571/917552
Benedetta Faletri, b.falteri@museomontelupo.it, 0571/

Il commento dell’assessore al turismo, Aglaia Viviani
«Montelupo Fiorentino ha un buon potenziale da un punto di vista ricettivo, anche solo per la sua vicinanza con Firenze e il collegamento diretto grazie alla stazione ferroviaria. Soffriamo, invece, una scarsa presenza di strutture per l’accoglienza, in particolare nel centro cittadino. La creazione di un albergo diffuso contribuirebbe a portare servizi nell’area interessate e nello stesso tempo a creare un’offerta di tipo ricettivo. La formula, particolarmente innovativa, è legata alla disponibilità da parte dei proprietari di mettere a disposizione di tale progetto i propri appartamenti a fronte di agevolazioni e di una percentuale di guadagno»