COOKIE

Il nostro sito utilizza dei cookies, ovvero piccoli file che durante la navigazione il tuo computer scarica da ogni sito web e che servono per migliorare delle funzionalità di autenticazione e navigazione .

BANNER m 262x2574Suolo pubblico gratuito: ecco come gli esercizi che fanno ristorazione possono fare domanda

banner sito Scopri tutti i dettagli

Il MMAB è fra i vincitori di Museo Mix

Solo 3 in tutta Italia i musei selezionati

Montelupo Fiorentino – Sarà il MMAB, una delle tre realtà museali in tutta Italia a partecipare a Museo Mix 2017, il laboratorio multidisciplinare che inventa un nuovo modo di vivere il museo.

Il MMAB di Montelupo Fiorentino si era infatti candidato al format ideato in Francia che ha l’obiettivo di creare una community attorno al museo, riunendo competenze diverse che a novembre vivranno per tre giorni dentro al museo, ideando nuovi progetti al servizio della comunità.

Comunicatori, designer, , programmatori informatici, esperti delle collezioni e mediatori culturali, lavoreranno insieme all’interno del museo con l’obiettivo di trasformarlo in un’officina in cui si progettano e realizzano strumenti innovativi di mediazione, utili a migliorare la fruizione e coinvolgere nuovi pubblici.

Scopo dell’evento è dotare il museo di nuovi strumenti tecnologici o percorsi di visita creativi e animati che ne possano migliorare la fruibilità, rendere sempre più interattivo l’approccio con le collezioni.

Si tratta di un progetto internazionale che propone un approccio innovativo alla musealizzazione e sfrutta le potenzialità offerte dalla nuove tecnologie per la promozione e la valorizzazione.

«Siamo particolarmente contenti che il nostro museo sia stato scelto, intanto per il prestigio dell'iniziativa, ma anche perché corrisponde alle scelte dell'amministrazione in quanto a nuovi approcci alla musealità e lavoro in rete. Non si tratta di un’iniziativa spot, ma dopo i tre giorni a montelupo sarà creata una specie di community che consentirà un ulteriore sviluppo del progetto», afferma l’assessore alla cultura Aglaia Viviani.

La candidatura di Montelupo è stata presentata mercoledì 31 maggio, durante un evento chiamato non a caso “AperoMix” al quale hanno partecipato il sindaco Paolo Masetti, l’assessore al cultura Aglaia Viviani, i rappresentanti della community toscana di MuseoMix e i referenti della Cooperativa PromoCultura, che ha ideato il progetto di candidatura.

“Museo Mix – ha detto Francesco Biron, presidente della cooperativa Promocultura - si inserisce nel piano di sviluppo della cooperativa che si apre a nuove competenze e a nuove idee progettuali in stretta sinergia col Consorzio CO&SO Empoli, partner nel progetto di candidatura".

Le altre due realtà insieme al MMAB sono il Museo di Storia Naturale di Ferrara e il Museo archeologico CAOS di Terni.

L’avventura che porterà a Museo Mix parte da Céramica 2017. Durante la tre giorni di festa, infatti, al MMAB ci saranno stand informativi con gli operatori della cooperativa  e della community.

Si apre infatti adesso per il MMAB la fase fondamentale. A giorni partirà la call per la ricerca dei mediatori culturali, degli informatici, dei creativi e molto altro che nel mese di novembre vivranno a Montelupo Fiorentino questa esperienza unica.



Foto & video