COOKIE

Il nostro sito utilizza dei cookies, ovvero piccoli file che durante la navigazione il tuo computer scarica da ogni sito web e che servono per migliorare delle funzionalità di autenticazione e navigazione .

Banner-262x257Come è cambiata Montelupo? Video e alcuni report per scoprirlo

PIV-banner-262-x-257-Scopri il programma

Un progetto per il decoro della città

Una task force del comune un giorno a settimana si concentrerà per pulire e sistemare strade e marciapiedi

Arriva la primavera, sbocciano i fiori e…strade  e marciapiedi si riempiono di erbacce.
Sono numerose le segnalazioni da parte dei cittadini che richiedono di ripristinare il decoro cittadino, partendo proprio dalla pulizia.

Tale attività richiede un presidio pressoché costante del territorio e mezzi adeguati per intervenire, i tentativi fatti fino ad oggi di coinvolgere i volontari in tali attività non hanno dato gli esiti sperati.

Per questa ragione abbiamo avviato un progetto che coinvolge gli operai del comune. Per una volta la settimana un gruppo di 6/8 persone sul totale dei 10 disponibili si dedicherà alla pulizia dei marciapiedi dalle erbe infestanti a altri piccoli interventi di manutenzione.

Il progetto ha avuto inizio ieri da  Fibbiana e in un giorno gli operai sono riusciti a sistemare buona parte dei marciapiedi della frazione. Settimana dopo settimana gli interventi interesseranno tutto il territorio fino ad arrivare a Camaioni, per poi riprendere dall’inizio.

«Il decoro e la gradevolezza della città sono il risultato di grandi progetti, ma anche di piccoli interventi quotidiani. I nostri operai concentrano le forze in un giorno la settimana in questa attività. È  altresì importante che al loro lavoro si aggiunga anche la cura dei cittadini, che già in passato in alcune occasioni si sono rimboccati le maniche per aiutare la comunità, direttamente o attraverso lo strumento del volontariato civico.
Il regolamento di polizia urbana prevedere inoltre che ciascun proprietario si occupi della sistemazione del proprio fronte strada.
Stiamo per affrontare il momento di crescita maggiore della vegetazione e Montelupo ha una percentuale altissima di verde pubblico pro capite da curare. Chiedo comprensione ai cittadini perché come sempre nonostante il massimo impegno sarà impensabile avere sempre tutto il verde curato alla perfezione», afferma l’assessore ai lavori pubblici Lorenzo Nesi.

 



Foto & video