COOKIE

Il nostro sito utilizza dei cookies, ovvero piccoli file che durante la navigazione il tuo computer scarica da ogni sito web e che servono per migliorare delle funzionalità di autenticazione e navigazione .

deportatiScopri tutte le iniziative

banne sito declinazioni femminili 14 marzo | DONNE GUERRIERE. Spettacolo con Ginevra di Marco e Gaia Nanni

“Comunicare la città”: un progetto di revisione della segnaletica turistica e non solo

La città di Montelupo Fiorentino negli ultimi anni ha praticamente cambiato volto.

Alcuni uffici collocati in luogo sono stati trasferiti altrove: pensiamo ad esempio alla biblioteca comunale e allo stesso Museo della Ceramica. Sono stati creati nuovi spazi di incontro e anche nuovi parcheggi.

Tanti cambiamenti urbanistici hanno reso inadeguata la segnaletica stradale, turistica e anche quella di servizio.

Fra il 2016 e il 2017 sarà realizzato un articolato progetto che prevede la completa sostituzione di tutta la segnaletica esistente.

Una prima fase, già attuata, ha interessato la sostituzione della segnaletica extraurbana sulla strada statale 67, in prossimità delle rotonde e degli incroci. Inoltre è stata riorganizzata anche la segnaletica direzionale, turistica e di servizio del centro storico e saranno progressivamente eliminati tutti quei cartelli orami vecchi e inadeguati.

Il primo intervento ha avuto un costo di oltre 10.000 euro ed è stato effettuato con un residuo di bilancio, mentre in questi giorni la giunta comunale ha approvato la seconda fase del progetto, il cui costo si aggira intorno ai 30.000 euro.

È prevista una ricognizione di tutti i cartelli e la sostituzione di quelli ormai obsoleti o deteriorati; saranno studiati veri e propri “itinerari” per luoghi di interesse culturale, turistico, sociale ed economico.

Inoltre tutti i parcheggi saranno indicati chiaramente con il nome e il numero degli stalli. Montelupo si connota, infatti, come città di facile accesso al centro, in virtù degli oltre 1000 posti auto gratuiti disponibili.

Gli uffici studieranno poi una segnaletica pedonale che aiuta ad orientarsi nella città.

Particolare attenzione, sarà poi posta alla segnaletica turistica che indica i luoghi di interesse con didascalie e informazioni utili ad approfondire la conoscenza della città.

Il progetto di revisione delle indicazioni stradali e turistiche parte dall’idea che il primo impatto è ciò che rimane in mente di una città e che per questo sia indispensabile comunicarla in maniera funzionale, fornire ai cittadini e, soprattutto ai visitatori, gli strumenti per orientarsi; anche nel tempo libero. Si tratta, in pratica, di un progetto di comunicazione che interviene nella valorizzazione del territorio, ma che mira anche a garantire una maggiore sicurezza stradale.

È stata studiata anche una segnaletica specifica per le piste ciclabili e in particolare per la ciclopista dell’Arno, in fase di realizzazione assieme al comune di Empoli: sono stati progettati cartelli rossi che rispecchiano le linee guida fornite dalla Regione Toscana.

Si tratta di un progetto portato avanti in modo trasversale dagli assessori alla comunicazione (Marinella Chiti), alla mobilità (Andrea Salvadori) e ai lavori pubblici (Lorenzo Nesi).



Foto & video