COOKIE

Il nostro sito utilizza dei cookies, ovvero piccoli file che durante la navigazione il tuo computer scarica da ogni sito web e che servono per migliorare delle funzionalità di autenticazione e navigazione .

orario estivo uffici comunali 2019Consulta l'articolo per sapere i cambiamenti

casa succedeGli appuntamenti di luglio e agosto

Il comune di Montelupo Fiorentino fra le 11 amministrazioni italiane che hanno aderito alla settimana europea della mobilità sostenibile

Sabato 17 settembre sarà inaugurata la pista ciclabile che collega la stazione con la frazione di Camaioni

Dal 16 al 22 settembre in tutta Europa si terrà la settimana della mobilità sostenibile (http://www.mobilityweek.eu). A oggi sono 570 le città che hanno aderito, di cui solamente 11 italiane.

Le nazioni che si sono dimostrate maggiormente sensibili a questo tema sono la Spagna (176 adesioni), l’Ungheria (95 adesioni) e l’Austria (93 adesioni).

Il comune di Montelupo Fiorentino da anni presta particolare attenzione alla promozione di una mobilità alternativa all’auto, attraverso la creazione di infrastrutture che agevolino coloro che scelgono di viaggiare in treno o la creazione di una rete di piste ciclabile, importante per le dimensioni del territorio.

Basti pensare che un territorio di poco più che 26 Kmq è percorribile con oltre 10 km di piste ciclabili. Un progetto che non si ferma quello di promuovere l’utilizzo delle due ruote, tanto che è stato redatto un vero e proprio biciplan, che raccoglie i suggerimenti dei cittadini e che traccia gli sviluppi futuri. Fra questi anche i lavori, di concerto con il comune di Empoli, per la realizzazione della Ciclopista dell’Arno.

A questi si sommano alcune azioni volte a diffondere la mobilità elettrica, come il posizionamento nella zona industriale de Le Pratella di sue postazioni per la ricarica dei mezzi elettrici e l’acquisto da parte del comune di due camioncini ecologici per il magazzino e per il servizio mensa.

Intanto il prossimo 17 settembre alle ore 16.00, nell’ambito della Settimana europea della mobilità sostenibile sarà inaugurata un’opera da poco conclusa dalla Città Metropolitana di Firenze: il collegamento ciclabile fra il parcheggio della stazione e la frazione di Camaioni.

Il giorno dopo, domenica 18 settembre, in concomitanza anche con la manifestazione SuperKaos si terrà una domenica ecologica, con la chiusura al traffico per alcune ore, di un tratto di via Caverni e l’organizzazione di alcune iniziative incentrate sulla mobilità sostenibile.

La stesura del programma delle attività è ancora in corso e ci sono i margini per accogliere le idee e i suggerimenti che possono arrivare da cittadini e privati.

Con la chiusura per qualche ora di via Caverni sarà possibile vivere a piedi un’ampia porzione del territorio che va dalla zona di piazza dell’Unione Europea, fino al Museo della Ceramica da un lato e il Parco dell’Ambrogiana dall’altro, fino a La Torre.

Lo stesso argomento sarà poi ripreso anche nel corso di Bosco in Festa, previsto nella frazione di Turbone l’8 e il 9 ottobre.

«L’adesione alla European Mobility Week non è solo un gesto simbolico, ma una decisione che ci impegna a portare avanti una seria politica di attenzione alla mobilità, incentivando i nostri cittadini all’utilizzo di una mobilità alternativa e creando infrastrutture adeguate – afferma l’assessore all’ambiente, Lorenzo Nesi – È importante che questo tema ci sia stato sollecitato più volte dai cittadini e dai ragazzi delle scuole in particolare. Come amministrazione abbiamo il dovere di raccogliere queste istanze e trasformarle in azioni concrete. Proprio per la ricaduta importante che tali scelte hanno sul territorio ci piacerebbe coinvolgere e condividere questo percorso con alcune amministrazioni vicine».



Foto & video