COOKIE

Il nostro sito utilizza dei cookies, ovvero piccoli file che durante la navigazione il tuo computer scarica da ogni sito web e che servono per migliorare delle funzionalità di autenticazione e navigazione .

L’indennità di presenza al Consiglio Comunale per sostenere i viaggi studio ai campi di concentramento

Categoria: Notizie
Creato Venerdì, 29 Aprile 2016 10:30
Ultima modifica il Venerdì, 29 Aprile 2016 10:30

La richiesta è stata presentata dall’Anpi d Vinci e Montaione e dall’Aned a tutti i comuni dell’Unione Empolese-Valdelsa

I viaggi della memoria rappresentano un’occasione importante di conoscenza di quanto accaduto durante la Seconda Guerra Mondiale.

La visita ai luoghi che sono stati teatro di numerose sofferenze ha un impatto emotivo molto forte sugli studenti delle terze medie; l’esperienza diretta aiuta a tenere viva la memoria e induce riflessioni profonde che i partecipanti poi hanno modo di condividere con i loro compagni.

In un momento particolare come quello che stiamo attraversando i viaggi studio ai campi di sterminio sono sicuramente un’occasione formativa di valore che, tuttavia, rischia di essere preclusa ad alcuni studenti per ragioni di carattere economico.

L’Aned locale e le sezioni Anpi di Montaione e Vinci hanno chiesto a tutti i membri dei Consigli Comunali dell’Unione di corrispondere la loro indennità di presenza.

Il ricavato delle donazioni sarà raccolto in un fondo da destinare come integrazione per le somme a carico delle famiglie, in difficoltà economiche, che intendono far partecipare i propri figli ai viaggi della Memoria.

Il Consiglio Comunale tenutosi ieri sera ha approvato questa richiesta all’unanimità.