COOKIE

Il nostro sito utilizza dei cookies, ovvero piccoli file che durante la navigazione il tuo computer scarica da ogni sito web e che servono per migliorare delle funzionalità di autenticazione e navigazione .

deportatiScopri tutte le iniziative

banne sito declinazioni femminili 14 marzo | DONNE GUERRIERE. Spettacolo con Ginevra di Marco e Gaia Nanni

Via Rovai: si sperimenta la chiusura di un piccolo tratto

L’obiettivo è quello di favorire il collegamento fra il piazza dell’Unione Europea e il centro storico, attraverso la pedonalizzazione dell’ultimo tratto della strada

L’idea risale ormai ad un anno fa; è stata avanzata da alcuni cittadini nell’ambito degli incontri partecipati volti a studiare strategie di rivitalizzazione del centro storico.

La divisione fra il nucleo storico di Montelupo e la città nuova viene percepita da molti come problematica e alcuni cittadini, nel corso degli incontri tenutisi fra dicembre 2014 e febbraio 2015, hanno ipotizzato che la pedonalizzazione di via Rovai potesse favorire il collegamento fra le due diverse anime della città.

Come sarà modificata la viabilità. Le auto potranno accedere in via Rovai, ma dovranno obbligatoriamente fare inversione di marcia nello slargo davanti al civico 27.

Saranno tolti 4 posti auto e i posteggi per i motorini; mentre saranno mantenuti, invece un posto per il carico/scarico e per i disabili

Come annunciato nell’assemblea pubblica di qualche tempo fa, sono previste alcuni interventi sulle aree di sosta pensate sia per agevolare i cittadini che i commercianti.

  1. Sarà istituito il disco orario dalle 8.30 fino alle 20.00.
  2. Saranno riservati gratuitamente alcuni posti auto del parcheggio sotterraneo di piazza dell’Unione Europea per coloro che risiedono nel tratto di via Rovai interessato dalla chiusura (quindi compreso fra via Leonardo da Vinci e via Caverni). Per beneficiarne i cittadini dovranno semplicemente esporre il libretto di circolazione su cui è riportata la targa del veicolo e l’indirizzo del proprietario.

La sperimentazione avverrà dal 1 marzo al 15 aprile 2016.

In questo periodo saranno effettuati controlli sui flussi di traffico che interessano le strade limitrofe, confrontando i risultati con quelli dei monitoraggi precedenti alla pedonalizzazione dell’ultimo tratto di via Rovai.

Inoltre, è previsto un momento di confronto con la cittadinanza che si terrà lunedì 11 aprile presso la sala del Consiglio, Palazzo Comunale, viale Cento Fiori, 34

 schema«L’idea avanzata nell’ambito del percorso partecipato per la valorizzazione del centro storico è tutta da verificare. – afferma il sindaco Paolo Masetti - Lo scorso anno abbiamo già incontrato i cittadini e gli esercenti della zona proprio per confrontarci sull’opportunità di chiudere o meno via Rovai. Alcuni di loro hanno fatto presenti molte perplessità. Ritengo che sia necessario sperimentare e fare le opportune verifiche: solo così possiamo capire se un’idea funziona o meno.

Fra l’altro i nostri tecnici hanno studiato una soluzione a basso impatto, che non cambia in maniera sostanziale la viabilità in via Rovai e nelle strade limitrofe, attraverso la pedonalizzazione di piccolo tratto. In questo modo garantiremmo percorsi pedonali in sicurezza per il collegamento di piazza dell’Unione Europea al centro storico e limiteremmo l’accesso dei veicoli, evitando, di fatto, il traffico di chi sceglie via Rovai come viabilità alternativa a viale Cento Fiori. Mi preme ribadire che qualsiasi scelta sarà valutata e discussa con i cittadini, che ringrazio fin da ora per la disponibilità e la collaborazione».



Foto & video