COOKIE

Il nostro sito utilizza dei cookies, ovvero piccoli file che durante la navigazione il tuo computer scarica da ogni sito web e che servono per migliorare delle funzionalità di autenticazione e navigazione .

banner sito domenica dei piccoli 2020Scopri il programma

banne sito declinazioni femminili 20 febbraio | Incontro: "Che genere di dipendenza?"

Di che cosa si è parlato in Consiglio Comunale?

Approvati i regolamenti su patrocini e contributi e sui servizi all’infanzia. Palanti (Linea Civica), assieme al consigliere di maggioranza Matteo Tanzini propongono l’adesione del comune di Montelupo all’associazione “Avviso Pubblico”. L’Assemblea è torna a parlare anche del futuro della Villa Medicea a seguito di un’interpellanza del consigliere Bagnai

 Un Consiglio Comunale denso di argomenti di discussione, alcuni dei quali proposti dalle opposizioni con mozioni, ordini del giorno e interpellanze.

Fra i vari punti all’ordine del giorno anche l’approvazione di una convenzione con i comuni di Capraia e Limite e Carmignano per la suddivisione delle spese di manutenzione ordinaria e straordinaria del ponte di Camaioni. Secondo quanto stabilito le spese per futuri interventi saranno così ripartite: 40% comune di Carmignano, 30% comune di Montelupo e 30% comune di Capraia e Limite. La suddivisione delle quote e anche la definizione delle modalità di gestione prende spunto dall’atto risalente al 1971, anno in cui la Provincia di Firenze realizzò il ponte.

Grazie ad una proposta congiunta di due consiglieri, uno di maggioranza (Matteo Tanzini) e l’altro di opposizione (Matteo Palanti) il Consiglio Comunale ha deliberato anche l’adesione all’associazione “Avviso Pubblico”, costituitasi nel 1996, che riunisce e rappresenta Regioni, Province e Comuni impegnati nel diffondere i valori della legalità e della democrazia.

Un’interpellanza del consigliere Daniele Bagnai, del gruppo “Insieme per Montelupo”, ha portato l’assemblea a parlare nuovamente del futuro della Villa Medicea e dell’ospedale psichiatrico giudiziario. In particolare Bagnai ha chiesto delucidazioni in merito ad una visita a Montelupo del direttore del DAP (Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria), Santi Consolo.

«Effettivamente il direttore del Dap Santi Consolo è stato a Montelupo Fiorentino nelle scorse settimane – conferma il sindaco Paolo Masetti – assieme anche a rappresentanti del Demanio. Si è trattato di un sopralluogo tecnico (a cui ne seguiranno altri) per verificare la possibilità di trasferire al Demanio già alcune porzioni del complesso mediceo.

Inoltre, il comune assieme al Dap, al Demanio e alla Regione sta lavorando per elaborare la convenzione che dovrà definire le modalità di intervento sulla Villa dell’Ambrogiana all’indomani del trasferimento effettivo dei detenuti nelle REMS (residenze per l'esecuzione della misura di sicurezza sanitaria)».

Il sindaco Paolo Masetti ha, inoltre, comunicato l’intenzione di invitare in Consiglio Comunale tutti i cittadini di Montelupo che si distinguono per particolari meriti sportivi al fine di comunicare loro il plauso dell’intera amministrazione comunale.

Infine è da rilevare che il consiglio del 9 novembre segna l’avvicendamento del consigliere Federico Rossi dalle file della maggioranza a quelle dell’opposizione nel gruppo consiliare di Linea Civica.



Foto & video