COOKIE

Il nostro sito utilizza dei cookies, ovvero piccoli file che durante la navigazione il tuo computer scarica da ogni sito web e che servono per migliorare delle funzionalità di autenticazione e navigazione .

Banner 1Guarda il video dedicato alla nuova scuola 

elezioni ELEZIONI 2020 - Tutte le informazioni

Un form on line a disposizione dei cittadini per reclami e segnalazioni

Fra gli obiettivi del 2015 dell’amministrazione anche la riduzione dei tempi medi di risposta alle singole segnalazioni dei cittadini

I cittadini sono gli occhi dell’amministrazione comunale: vivendo quotidianamente sul territorio hanno modo di rendersi conto velocemente di problemi e disguidi che possono verificarsi. Le segnalazioni che arrivano dagli abitanti di Montelupo sono quindi importanti per la gestione del territorio e permettono di intervenire in maniera puntuale.

Per questa ragione l’amministrazione comunale ha scelto di migliorare e potenziare gli strumenti a disposizione della popolazione per effettuare le segnalazioni, in particolare il gestionale “Rekla”. Da ieri è disponibile sul sito del comune un form on line per le segnalazioni (http://www.comune.montelupo-fiorentino.fi.it/index.php/filo-diretto/faccio-un-reclamo-3). Sono previsti dei campi definiti che guidano i cittadini e che sono utili agli uffici per sopralluoghi e interventi successivi. La segnalazione effettuata arriva all’Ufficio Unico del comune che si occupa di inoltrarla al servizio comunale competente e successivamente di girare la risposta. E non è l’unica novità. Il Rekla è stato implementato anche per la gestione da parte di tutti gli uffici coinvolti delle problematiche in caso di emergenza.

«Il potenziamento degli strumenti informatici – afferma Andrea Salvadori, assessore con delega all’innovazione – deve essere funzionale al miglioramento della qualità dei servizi offerti ai cittadini e al raggiungimento di una maggiore efficienza. Ovviamente tutto questo processo non sarebbe stato possibile senza l’apporto e il lavoro dell’Ufficio Unico e del Ced; vale la pena, infatti, ricordare che utilizziamo un software in riuso adeguato da personale interno. Quindi senza necessità di investimenti economici. Desidero quindi ringraziare gli uffici che hanno collaborato per raggiungere questo risultato significativo ».

L’andamento delle segnalazioni ricevute dai cittadini viene monitorato e in alcuni casi sono state proprio le segnalazioni frequenti a fare diventare alcuni interventi strutturali priorità per l’amministrazione comunale.

È questo il caso della ristrutturazione e implementazione della rete di illuminazione pubblica. Le segnalazioni per questo settore rappresenta il 29,54% del totale. Nel corso di tre anni sono stati attuati interventi importanti che hanno portato alla sostituzione di 650 punti luce: telecontrollati e numerati in modo da individuare immediatamente un guasto; senza contare che sono stati scelti impianti a basso consumo energetico.

Strade, igiene urbana e verde pubblico sono gli altri argomenti sui cui vertono la maggior parte delle altre segnalazioni effettuate dai cittadini.

La maggioranza dei cittadini fino ad oggi hanno scelto di effettuare i reclami di persona allo sportello (42,65%) o tramite telefono (41,93%), mentre risultano poco utilizzate le mail (15,42%). L’auspicio è che l’introduzione del form on line favorisca l’utilizzo del web per questo scopo.

Nell’ottica di un progressivo miglioramento del servizio, gli uffici stanno lavorando anche per ridurre i tempi medi di risposta: nel 2014 il 54% delle risposte veniva fornito entro 30 giorni; nel 2015 la percentuale salirà al 65% e l’obiettivo per il 2016 è quello di raggiungere il 75% delle risposte date entro 30 giorni.

«Si parla spesso di partecipazione dei cittadini: una buona gestione dei reclami è il primo passo per garantire un’interazione positiva fra ente e popolazione; per abbattere eventuali diffidenze iniziali, oltre che per gestire al meglio il territorio. Le segnalazioni che ci arrivano, se analizzate adeguatamente, possono diventare uno strumento utile di pianificazione e ci consentono anche di individuare eventuali aspetti da migliorare nell’organizzazione. Diventa quindi fondamentale che i cittadini utilizzino i canali che mettiamo loro a disposizione: avranno un risposta puntuale, in tempi certi e rimarrà traccia della loro istanza», afferma l’assessore alla comunicazione Marinella Chiti.



Foto & video