COOKIE

Il nostro sito utilizza dei cookies, ovvero piccoli file che durante la navigazione il tuo computer scarica da ogni sito web e che servono per migliorare delle funzionalità di autenticazione e navigazione .

ghostwriters banner sito Partecipa anche tu!

BANNER ok mettiamo in comune 262x257 Tutte le informazioni utili

Auser e Unione dei comuni lanciano il progetto ABITARE SOLIDALE

Il progetto Abitare Solidale, promosso dall'Associazione Auser Abitare Solidale, dall'Unione dei Comuni Circondario Empolese Valdelsa, nasce per trasformare il “tema abitativo”

in nuove opportunità per una comunità più coesa. Un bene prezioso come la casa può in effetti divenire un problema per chi non è in grado di  acquistarne o affittarne una, ma anche per quanti, pur vivendo in un appartamento di proprietà o in locazione, non sono più in grado di gestirne i costi di manutenzione.

A CHI SI RIVOLGE - Proprietari e affittuari:
anziani soli, proprietari o affittuari di alloggi non facilmente gestibili con l’avanzare degli anni, troppo grandi per le loro esigenze di vita;
-  famiglie che non riescono a conciliare la cura dei figli e la gestione degli affetti con i tempi del lavoro.

Ospiti:
-  famiglie e singoli a temporaneo rischio di povertà o marginalità;
-  giovani, studenti, lavoratori alla ricerca di soluzioni alloggiative economicamente sostenibili per un progetto di vita autonomo e dignitoso;
- donne vittime di episodi di violenza domestica che spesso non denunciano tali molestie, perché frenate dall’incertezza del futuro abitativo.

GLI OBIETTIVI
Abitare Solidale, avvalendosi di metodi ed approcci innovativi al problema casa, si propone di ottimizzare il patrimonio abitativo esistente attraverso un intervento sociale in grado di dare risposte concrete, anche se temporanee, al bisogno di un alloggio dignitoso; al contempo mira a sviluppare, mediante la promozione di coabitazioni strutturate sul principio del mutuo aiuto, sistemi del tutto nuovi di welfare di comunità fondati sui valori della reciprocità e della cittadinanza attiva.

COME FUNZIONA
Tutto il progetto si basa sulla costruzione di relazioni interpersonali forti, responsabili, solidali che concorrano, attraverso la condivisione consapevole di uno stesso spazio abitativo, al rafforzamento di innovativi sistemi di protezione sociale.
Per raggiungere tali  risultati Abitare Solidale si è dotato di procedure e strumenti semplici e chiari: dopo un
primo contatto attraverso il numero telefonico o l'indirizzo mail dedicato,viene stilato un identikit di ospitante e ospitato utile per valutare eventuali affinità tra i candidati, a cui seguono incontri di conoscenza, sino  all’ufficializzazione della coabitazione che avviene mediante l'elaborazione di un patto di reciproca solidarietà tra le parti, che vincola i coabitanti al vicendevole rispetto delle esigenze di vita e a un mutuo scambio di servizi ed aiuto, e la sottoscrizione di un apposito comodato. Il buon andamento del rapporto è costantemente monitorato.


PER INFORMAZIONI:
Sportello Abitare Solidale
Numero Verde
800. 99. 59. 88
Dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 12.00
Cel.: 3204317644
Dal lunedì al sabato, dalle 9.00 alle 20.00
e.mail:abitaresolidaleauser@gmail.com
Sito Web: www.abitaresolidaleauser.it
Nel territorio del Circondario Empolese Valdelsa il progetto è promosso grazie alla collaborazione delle
seguenti associazioni locali:
CAPRAIA E LIMITE: Associazione Santa Grania Capraia Fiorentina, Auser e Pubblica Assistenza Croce
d'Oro di Limite s/Armo
CASTELFIORENTINO: Auser, Avis e Misericordia
CERRETO GUIDI: Caritas e Misericordia
CERTALDO; Auser Filo Argento, Miusericordia, Croce Rossa, Spi Cgil
EMPOLI: Auser Filo d'Argento, Delfino Azzurro, Misericordia, Pubbliche Assistenze Riunite, Lilith, Caritas
Diocesana di Empoli, Caritas Diocesana Ponte a Elsa, Associazione Vecchie e Nuove Povertà, Associazione
Nosotras, Croce Rossa.
FUCECCHIO: Caritas, Misericordia di Fucecchio, Ponteverde e Pubblica Assistenza
MONTELUPO: Auser e Caritas
MONTESPERTOLI: Anpas, Croce d’Oro, Misericordia, Auser Verde Argento, Caritas
VINCI: Misericordia di Sovigliana, Caritas, Porte Aperte
PER TUTTO L’EMPOLESE VALDELSA: Spi (Sindacato pensionato italiani), Sunia (Sindacato Nazionale
Unitario Inquilini ed Assegnatari), Auser Territoriale e ReSo - recupero solidale.

Scarica il volantino informativo



Foto & video