COOKIE

Il nostro sito utilizza dei cookies, ovvero piccoli file che durante la navigazione il tuo computer scarica da ogni sito web e che servono per migliorare delle funzionalità di autenticazione e navigazione .

banner sito domenica dei piccoli 2020Scopri il programma

banne sito declinazioni femminili 20 febbraio | Incontro: "Che genere di dipendenza?"

Promozione del territorio: l’amministrazione chiama a raccolta i titolari delle strutture ricettive

Lunedì 18 maggio alle ore 18.00 un incontro al MMAB

L’amministrazione comunale ha avviato negli ultimi mesi un’intensa attività di promozione turistica attraverso molteplici iniziative.

Il primo appuntamento di rilievo è stato certamente la partecipazione alla Borsa Internazionale del turismo, grazie alla quale Montelupo ha avuto modo di presentarsi agli operatori specializzati in incoming e interessati a proposte che abbinano percorsi di visita ad attività pratiche e laboratori, oltre che ad itinerari del gusto.

Importante è stato anche il successo riscosso dalla Strada della ceramica nell’ambito della partecipazione alla Mostra dell’artigianato di Firenze.

Senza dubbio è da evidenziare la partecipazione della città della ceramica ad Expo in tre distinte occasioni: come fornitori ufficiali del servito di piatti usati per presentare i menu nello stand della Regione Toscana, nel mese di luglio assieme a tutte le città toscane di antica tradizione ceramica e a settembre con gli altri territori dell’Unione dei comuni Empolese-Valdelsa.

 

Le azioni di ampio respiro si coniugano con scelte mirate di valorizzazione del territorio e della produzione tipica. Interventi che hanno un maggiore impatto se realizzati con il coinvolgimento di operatori turistici, titolari di strutture ricettive e ceramisti.

Lunedì 18 maggio alle ore 18.00 presso il MMAB si terrà un incontro volto a presentare i diversi possibili interventi che amministrazione comunale e operatori possono attuare insieme. Il primo in ordine di tempo ad essere attuato sarà il progetto “Ambasciatori del Museo”.

 

Recentemente l’amministrazione di Montelupo Fiorentino ha rivisto le tariffe di ingresso del Museo della ceramica prevedendo una scontistica speciale per tutti i turisti che soggiornano o mangiano nelle strutture del territorio.

In pratica, tutti i turisti che soggiornano o mangiano nei territori della Strada della Ceramica (Montelupo Fiorentino, Montespertoli, Capraia e Limite e Lastra a Signa) possono accedere al Museo della ceramica alla tariffa ridotta di 1 , invece che alla tariffa intera di 5 €.

Saranno i titolari delle diverse strutture a consegnare loro il coupon con la riduzione come forma di omaggio della struttura nei confronti dei loro clienti, diventando in un certo senso “ambasciatori del Museo”.

A tutti gli esercenti saranno forniti i coupon e materiale informativo per i turisti sull’iniziativa.

Tutti coloro che fanno acquisti presso i produttori della strada della ceramica avranno diritto ad un ingresso gratuito al Museo della ceramica e sarà consegnato loro un coupon da parte dei nostri produttori.

«L’obiettivo di questa decisione è duplice: l’amministrazione da un lato vuole favorire la frequentazione del Museo della ceramica da parte dei turisti che soggiornano in zona e dall’altra mira a creare un sistema di relazioni fra le istituzioni e le strutture ricettive al fine di promuovere al meglio il nostro territorio», afferma il vicesindaco di Montelupo Fiorentino.

«Specifici pacchetti promozionali sono stati pensati per le strutture ricettive e ristoranti con l’obiettivo mirato a trasformare ogni genere di iniziativa turistica, in una concreta e fattiva ricaduta economica per le attività del territorio», afferma l’assessore alle attività produttive ed al commercio.

« Il nostro territorio offre molte possibilità da un punto di vista turistico, così allo stesso modo sono stati previsti pacchetti promozionali “speciali”in occasione di iniziative sportive che hanno luogo sul territorio e mirano a portare al Museo della ceramica, potenziali visitatori che arrivano a Montelupo per motivi diversi, ma non solo», afferma l’assessore al turismo e allo sport.



Foto & video