COOKIE

Il nostro sito utilizza dei cookies, ovvero piccoli file che durante la navigazione il tuo computer scarica da ogni sito web e che servono per migliorare delle funzionalità di autenticazione e navigazione .

banner sito Natale 2019Scopri gli eventi in programma

Cibic30 novembre | 26 gennaio: in mostra le opere del designer Matteo Cibic

La giunta si impegna ad intitolare una piazza a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino

La questione è stata discussa in Consiglio Comunale grazie ad una mozione presentata da tutti i gruppi di opposizione

Il Consiglio Comunale ha approvato all’unanimità una mozione che impegna la giunta a intitolare ai giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino una via o una piazza nel comune di Montelupo Fiorentino in una zona frequentata e residenziale della città.

La mozione è stata presentata in maniera congiunta da tutte le opposizioni: Montelupo in Comune,  Movimento 5 Stelle,  Montelupo nel cuore e Insieme per Montelupo.

Nel testo della mozione si è messo in evidenza come il fenomeno mafioso in Italia non solo non risulti debellato, ma anzi si sia propagato su tutto il territorio nazionale; si ricorda che tutti i candidati a sindaco avevano sottoscritto l'appello di Libera, che prevedeva l'impegno all'intitolazione di una via o di una piazza a una vittima della mafia.

«I consiglieri sottoscrittori della mozione ritengono che il fenomeno mafioso si possa abbattere non solo con l'uso della forza pubblica, ma sopratutto con una profonda opera di espansione della cultura della legalità a ogni livello, e che detta espansione culturale passi sopratutto dalla conservazione della memoria di onorevoli Uomini di Stato che hanno sacrificato la propria vita per l'affermazione della legalità e dello Stato di diritto contro il fenomeno mafioso»: queste le ragioni profonde per le quali l’argomento è stato discusso in Consiglio Comunale e ha trovato la piena condivisione da parte di tutte le forze politiche.



Foto & video