COOKIE

Il nostro sito utilizza dei cookies, ovvero piccoli file che durante la navigazione il tuo computer scarica da ogni sito web e che servono per migliorare delle funzionalità di autenticazione e navigazione .

connetiamo2SERVIZIO CIVILE A MONTELUPO: Scopri come diventare volontario. La domanda entro il 7 giugno

banner sitoScopri il programma

Le biciclette realizzate da Eugenio Taccini assieme ai ragazzi del Cantiere di Arte contemporanea tornano a Montelupo

Biciclette cantiere 001Dopo la trasferta a Mercantia, tornano nella città della ceramica, dove è possibile ammirarle in piazza Vittorio Veneto

Un collegamento ideale fra passato e presente. L’installazione “Biciclette” realizzata da Eugenio Taccini e dagli allievi del Cantiere “Offcina d’Arte” rappresentano il collegamento fra la tradizione e l’innovazione.

L’ispirazione per l’opera arriva, infatti, da uno dei decori tipici della ceramica di Montelupo, gli Arlecchini, ma la sua realizzazione è avvenuta grazie a tecniche innovative e sperimentali, con il contributo creativo dei giovani artisti che hanno preso parte all’esperienza formativa promossa dalla Fondazione Museo Montelupo.

Il Cantiere ha preso il via il 5 Maggio, ha coinvolto 11 ragazzi provenienti da diverse parti d’Italia, ma anche dal Giappone e dalla Russia, esperti come l’artista Marco Bagnoli e un buon numero degli artigiani aderenti all’associazione Strade della ceramica. Con l’inaugurazione dell’opera durante la Festa della ceramica si è conclusa la prima fase del Cantiere.

Ora gli allievi sono impegnati nella realizzazione degli oggetti che saranno esposti nella sezione contemporanea della mostra “Est Ovest Est - Materiali, tecniche e artigiani in viaggio” che sarà inaugurata il prossimo 18 ottobre 2014.

Dopo essere state esposte a Certaldo in occasione di Mercantia le “Biciclette” sono tornate a Montelupo ed è possibile ammirarle in piazza Vittorio Veneto.



Foto & video