COOKIE

Il nostro sito utilizza dei cookies, ovvero piccoli file che durante la navigazione il tuo computer scarica da ogni sito web e che servono per migliorare delle funzionalità di autenticazione e navigazione .

CentrInsieme: successo per l’iniziativa organizzata questo pomeriggio in piazza dell’Unione Europea

Categoria: Notizie
Creato Giovedì, 24 Luglio 2014 09:39
Ultima modifica il Venerdì, 25 Luglio 2014 14:32

Caldo e afa non hanno frenato l’entusiamo degli oltre 150 bambini e delle 11 associazioni impegnate oggi nell’Iniziativa “CentrInsieme”.

DSCF2840

Un’idea lanciata dall’amministrazione comunale e subito raccolta con entusiasmo dalle associazioni che quest’anno gestiscono i centri estivi, che in pochi giorni sono riuscite ad organizzare l’evento, assieme all’assessore con delega all’associazionismo Andrea Salvadori e con l’assessore alle politiche giovanili Simone Londi.

Un’occasione per far sperimentare ai bambini l’importanza dello spirito di cooperazione, grazie al quale è possibile raggiungere risultati importanti, anche bloccare l’esondazione di un fiume.

Il gioco consisteva proprio in questo: coordinarsi e organizzarsi per costruire un muro di sacchi in modo da fermare le acque di un fiume che minacciava di straripare.

Un’occasione ludica e di festa è divenuta così anche un momento educativo per quanto riguarda la protezione civile.

Prima di iniziare il gioco i bambini che indossavano magliette verdi, bianche e rosse hanno formato una gigantesca bandiera italiana.

Per l’organizzazione dell’evento sono state coinvolte le tante associazioni che hanno organizzato leDSCF2810 attività estive per i ragazzi: Associazione Ottavonano e cooperativa Indaco, Atletica Montelupo, Misericordia, A.S.P.P. Montelupo, A.S.D. Scherma, A.S.D. Progresso e Pubblica Assistenza Montelupo, oltre alla Racchetta e all’Auser; presenti all’iniziativa anche alcuni operatori della Protezione Civile.

«Con gli assessori alle politiche giovanili e all’associazionismo ci è venuto in mente di organizzare un evento che coinvolgesse i bambini dei centri estivi, un’occasione ludica, ma anche un momento per far passare valori fondamentali come lo spirito di cooperazione e l’aiuto reciproco. Abbiamo proposto questa idea alle associazioni del territorio che l’hanno accolta con favore, facendola propria. Voglio rivolgere un ringraziamento sentito a tutti coloro che hanno supportato questa idea, alle associazioni di volontariato e soprattutto ai bambini e alle famiglie che hanno risposto con entusiasmo. È la prima di altre iniziative di questo tipo che promuoveremo in futuro», afferma il sindaco Paolo Masetti.