COOKIE

Il nostro sito utilizza dei cookies, ovvero piccoli file che durante la navigazione il tuo computer scarica da ogni sito web e che servono per migliorare delle funzionalità di autenticazione e navigazione .

La Cina alla scoperta della ceramica di Montelupo

Categoria: Notizie
Creato Lunedì, 13 Gennaio 2014 15:07
Ultima modifica il Lunedì, 13 Gennaio 2014 15:07

Domenica 12 gennaio una delegazione di operatori commerciali cinesi ha visitato Montelupo Fiorentino e alcune sue manifatture. La visita ha uno scopo ben preciso che porterà visibilità in Oriente alla città della ceramica.

Nella città di Chongqing verrà realizzata una "Italy Town", dove verranno venduti prodotti italiani di alta qualità, fra i quali la ceramica di Montelupo.

La delegazione composta da due imprenditori cinesi e da due italiani è stata accompagnata dall’assessore alla cultura Marzio Cresci a visitare 6 aziende, tutte aderenti alla strada della ceramica:
ND Dolfi, Ceramiche d'arte Dolfi di Ivana Antonimi, Ceramiche d'arte Tuscia, Ceramiche d'Arte Ammannati, Maioliche Lupo, La Galleria di Salvatore Merenda.
 
Nell'ultima tappa hanno anche assistito ad una dimostrazione pratica.

«I visitatori hanno espresso soddisfazione e si sono dimostrati entusiasti dell’accoglienza delle nostre aziende ceramiche. Occasioni come questa sono preziose perché permettono di ampliare gli orizzonti del mercato della produzione locale, in un momento in cui il mercato interno sta languendo e quello cinese è attratto dalla produzione di alta qualità italiana. I nostri prodotti rappresenteranno all’estero la qualità della manifattura italiana. Non è un caso che abbiamo selezionato aziende aderenti alla Strada della ceramica, i cui prodotti sono tutti certificati dai marchi di qualità», afferma l’assessore alla cultura, Marzio Cresci.